News

Ben Stiller incontra il presidente dell'Ucraina: "Sei il mio eroe"

Nella Giornata mondiale del rifugiato, Ben Stiller ha visitato il presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelenskyy: "Sei il mio eroe, per quello che hai fatto in questo paese."

Lunedì, attore e ambasciatore di lunga data dell'UNHCR, Ben Stiller ha incontrato il presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelenskyy, a Kiev per discutere di questioni umanitarie, in onore della Giornata mondiale del rifugiato (20 giugno).

"Signore, piacere di conoscerla" disse Ben, mentre stringeva la mano a Zelenskyy. “Grazie per aver dedicato del tempo. Sei il mio eroe, per quello che hai fatto in questo Paese e per il mondo”.

Credito: Instagram

Durante il loro incontro, secondo quanto riferito, la coppia si è complimentata a vicenda per le loro capacità di recitazione. Dopo che Stiller si è congratulato con Zelenskyy per il suo "grande carriera di attore", il presidente ridacchiò e disse: "non eccezionale come te."

In un video pubblicato su Instagram ieri, Ben ha spiegato l'obiettivo della sua visita a Kiev: "Ehi, sono Ben Stiller e sono qui in Ucraina", ha dichiarato all'inizio della clip. “Sto incontrando persone che sono state colpite dalla guerra e sento come ha cambiato le loro vite. La guerra e la violenza stanno devastando le persone in tutto il mondo. Nessuno sceglie di fuggire dalla propria casa. Cercare la sicurezza è un diritto e deve essere rispettato per ogni persona”.

Dopo il suo incontro con il presidente ucraino, Ben ha riflettuto sull'esperienza attraverso un post su Twitter. Ha dichiarato quanto segue:

"È stato un onore incontrare il presidente @ZelenskyyUa il #WorldRefugeeDay come parte della mia visita con l'UNHCR @Refugees per essere solidale con le persone costrette a fuggire in Ucraina e nel mondo, e portare maggiore attenzione alla situazione umanitaria".