News

Kim Kardashian indossare l'abito di Marilyn Monroe è stato un "grosso errore"

La stilista che ha disegnato lo schizzo originale per l'abito nudo di Marilyn Monroe pensa che Kim Kardashian non avrebbe mai dovuto indossarlo.

Di recente, Kim Kardashian ha appena deciso di indossare il famoso vestito nudo di Marilyn Monroe per il Met Gala ma il leggendario stilista Bob Mackie pensa che sia stata la mossa sbagliata.

Bob Mackie, che in realtà ha realizzato lo schizzo originale per il vestito di Marilyn nel 1962 quando lavorava come assistente di Jean Louis, ha parlato con Entertainment Weekly e gli è stato chiesto cosa ne pensasse della scelta di Kimmy di sfoggiare lo storico abito.

“Pensavo fosse un grosso errore. [Marilyn] era una dea. Una dea pazza, ma una dea. Era semplicemente favolosa. Nessuno fotografa così. Ed è stato fatto per lei. È stato progettato per lei. Nessun altro dovrebbe essere visto con quel vestito. Mackie disse.

L'abito era certamente fatto per Marilyn. Oltre ad essere stato progettato per lei, il tessuto è stato effettivamente tinto per abbinarsi perfettamente al tono della sua pelle e Monroe è stato cucito nella cosa prima di esibirsi Buon compleanno, signor Presidente.

Gli storici imitano le preoccupazioni di Mackie poiché molti hanno sottolineato che l'ossigeno e il movimento generale possono influenzare la conservazione del vestito. La conduttrice di Costume Institute Alicia Malone ha dichiarato: “Il Costume Institute è così attento a come gestiscono questi oggetti storici. Quindi, è stato piuttosto allarmante che fosse in grado di indossarlo. Personalmente vorrei che indossasse una replica invece della cosa reale".

Fortunatamente per Kim Kardashian, Ripley's Believe It or Not! aveva la proprietà del vestito e le è capitato di avere un'amica lì che gliel'ha prestato.

Kim ha detto Vogue che ha dovuto seguire una dieta rigorosa per adattarsi al vestito, ammettendo di non aver mangiato carboidrati o zucchero per tre settimane.