elenchi

I 10 migliori libri di Salman Rushdie

Salman Rushdie è stato catapultato alla fama mondiale dopo il rilascio di I bambini di mezzanotte e da allora ha svolto un ruolo importante nel plasmare la letteratura moderna. Ecco i suoi libri migliori.

in mezzo a controversie e portando il realismo magico a nuove vette, Salman Rushdie è uno degli autori più apprezzati nella letteratura contemporanea. Assolutamente coinvolgente e stimolante, di Rushdie le opere vivono sulla linea dove l'oriente incontra l'occidente, dove la religione incontra la politica e dove la vita incontra la morte. 

Continua a leggere per esplorare alcune delle sue opere da leggere.

Salman Rushdie
Credito: P&W

I bambini di mezzanotte (1981)

Vincitore del Premio Booker, e probabilmente il romanzo più amato di Rushdie, I bambini di mezzanotte segue la vita di Saleem Sinai, che nasce allo scoccare della mezzanotte, proprio mentre l'India ottiene l'indipendenza dalla Gran Bretagna.

Nato con poteri speciali e una connessione telepatica con altri 1000'I bambini di mezzanotte, il benessere di Saleem è indissolubilmente legato a quello della sua nazione. Comico, tragico, fantastico e salutato come un classico del realismo magico, questo è il romanzo che ha rivoluzionato la letteratura inglese. 

bambini di mezzanotte
Credito: Pinguino

I versi satanici (1988)

Alla sua uscita, I versi satanici provocato proteste in diversi paesi e ha portato a fatwa chiedendo l'assassinio di Rushdie emesso dall'Ayatollah Khomeini, il leader supremo dell'Iran, in 1989.

Poco prima dell'alba di una mattina d'inverno, un aereo dirottato esplode in alto sopra la Manica e due figure cadono, strette in un abbraccio, precipitando verso il mare: Gibreel Farishta, la leggendaria star del cinema indiano, e Saladin Chamcha, l'uomo dalle mille voci. Sopravvissute miracolosamente all'incidente, ma a caro prezzo, Gibreel e Saladin scoprono di essere stati scelti come avversari in una battaglia tra il Bene e il Male. Ma scelto da chi? E qual è quale? E quale sarà l'esito del loro confronto finale? 

i versi satanici salman rushdie
Credito: Pinguino

Vergogna (1983)

Salman Rushdie evita la teoria politica postcoloniale. vergogna è stato scritto per evidenziare le divisioni nazionali artificiali e la complicità in tali imprese da parte dei generali e dei politici dell'epoca, in particolare, nella creazione del Pakistan. È opinione diffusa che abbia basato i suoi personaggi Zulfikar Ali Bhutto e Il generale Muhammad Zia-ul-Haq.

Ina brillante storia di un duello in corso tra le famiglie di due uomini – uno una celebre scommessa di guerra, l'altro un dissoluto amante del piacere – La vergogna è una storia sorprendente che diventa ogni giorno più attuale. "La vergogna è buona quanto quella di Midnight's Children. È una commedia nera come la pece della vita pubblica e degli imperativi storici” — I tempi.

vergogna salman rushdie
Credito: Pinguino

Shalimar il pagliaccio (2006)

Il destino ha giocato a Shalimar una mano crudele. Strappato via dalla sua casa natale del Kashmir e portato a Los Angeles dove lavora come autista, il suo passato di leggendario abile funambolo è solo un lontano ricordo. 

Un giorno si alza, va al lavoro e uccide brutalmente il suo capo, l'ex capo dell'antiterrorismo americano Maximilian Ophuls, in piena vista della figlia illegittima della vittima, l'India. Pesante di sfumature politiche, le radici di Shalimar il Clown sono profondamente radicati nella diaspora del Kashmir. Il Financial Times lo chiama "Rushdie al suo meglio più sgargiante.

Shalimar il pagliaccio
Credito: Pinguino

Haroun e il mare delle storie (1991)

Scritto all'ombra della fatwa, Haroun e il mare parla dei pericoli della narrazione e funge da difesa metaforica del potere delle storie che sono state messe a tacere. Rushdie ha dedicato questo libro a suo figlio, dal quale è stato separato per qualche tempo.

Magica e fantastica allo stesso tempo, la storia è ambientata quando il padre di Haroun, un esperto narratore, esaurisce le storie da raccontare. Haroun vola sul dorso dell'uccello Hoopie verso il Mare delle Storie nel tentativo di consegnare a suo padre il dono della narrazione. 

haroun e il mare delle storie salman rushdie
Credito: Pinguino

Furia (2002)

Dopo una serie di uscite e fallimenti personali, Malik Solanka entra in una nuova vita a New York City. Ma New York non è quello che si aspettava. La città è piena di furia e di caos da parte di un serial killer che è a piede libero e tutti i piccoli risentimenti della città minacciano di inghiottire la sua stessa esistenza. Una commedia nera come la pece estremamente divertente e spettacolare. Il Guardian lo chiama un "Sia un ululato di rabbia che una lettera d'amore... Rushdie è un grandissimo romanziere, il nostro più grande". 

furia
credito: pinguino

La casa d'oro (2018) 

Un romanzo satirico ambientato nell'America contemporanea. Il magnate immobiliare Nero Golden emigrò negli Stati Uniti con i suoi tre figli adulti in circostanze misteriose e si trasferì in una grande villa nel centro di Manhattan. È raccontato dal punto di vista del loro vicino e confidente, René, un regista in erba.

Racconta la casa del mistificante Golden: il denaro, l'arte, la moda, le liti tra fratelli, l'arrivo di un bella donna, tradimento e omicidio. 

Observer, Libro dell'anno Alex Preston lo nomina “uno dei ritratti più vividi e convincenti dell'America contemporanea che abbia mai letto.'” 

la casa d'oro salman rushdie
Credito: Pinguino

Quichotte (2020)

Ispirato da Miguel da Il classico romanzo di Cervantes Don Chisciotte, Chisciotte è un capolavoro moderno sulla ricerca dell'amore e della famiglia. Sam DuChamp, un mediocre scrittore di thriller di spionaggio, crea un nuovo personaggio: Quichotte alias Ismail Smile, un anziano venditore ambulante che si innamora perdutamente di una donna in TV e si mette alla ricerca di conquistarle il cuore.

Insieme a suo figlio (immaginario) Sancho, Quichotte parte per una missione attraverso l'America per dimostrarsi degno della sua mano. Nel frattempo, il suo creatore, in una crisi di mezza età, ha delle sfide altrettanto urgenti. 

quichotte salman rushdie
Credito: Pinguino

Il terreno sotto i suoi piedi (1999)

Ispirato alla musica rock e al Greco mito di Orfeo ed Euridice, Il terreno sotto i suoi piedi iè un'epica storia d'amore rock and roll di due giovani uomini che inseguono entrambi la stessa giovane donna.

Con un ricco riferimento alle culture e alle storie del rock and roll nei suoi primi inizi e un'introduzione ad alcuni dei suoi personaggi dei romanzi precedenti, Rushdie crea una storia indimenticabile che trascende il tempo e lo spazio. Nell'omonima canzone degli U2, Salman Rushdie è accreditato come il paroliere, poiché le parole sono tratte dal suo libro. 

la terra sotto i suoi piedi
Credito: Pinguino

L'ultimo sospiro del Moro (1995)

Moraes Zogoiby (aka Moor) è l'ultimo della linea di una fantastica stirpe di mercanti di spezie e signori del crimine di Cochin. È anche un narratore ossessivo, ipnotizzante nella sua rivisitazione di come il passato ha portato al momento presente.

L'ultimo sospiro del moro attinge a riferimenti storici e culturali, inclusa la vita dell'ultimo re moresco di Granada, ed eventi ai giorni nostri India. VS Pritchett, dal New Yorker nomina Rushdie come “un grande romanziere... un maestro della narrazione perpetua”  

l'ultimo sospiro delle brughiere salman rushdie
Credito: Pinguino