interviste

Alfie Templeman amava l'Australia tanto quanto noi amiamo lui

Alfie tempio

Alfie Templeman è appena uscito dal suo grande tour australiano e mentre è felice di essere a casa, a quanto pare gli è piaciuto da morire.

Il fenomeno pop emergente Alfie Templeman ha dominato le classifiche con i suoi singoli negli ultimi due anni, ottenendo oltre 140 milioni di stream in tutto il mondo.

Il 19enne britannico ha pubblicato il suo album di debutto, Mellow Luna, all'inizio di quest'anno e la sua base di fan devoti e in crescita non ne ha mai abbastanza.

Dopo il suo più grande tour in Europa/Regno Unito, Alfie si è recato in Australia per la prima volta per essere il protagonista di un paio di spettacoli mastodontici a Sydney e Melbourne. La star emergente si è anche esibita come ospite speciale con i Wombats durante il loro tour australiano.

Ora che le cose sono un po' più sistemate, abbiamo chiesto ad Alfie di essere in tour e cosa pensasse dell'Australia.

dolce luna

FELICE: Congratulazioni per il tuo album di debutto Mellow Luna. Quale canzone dell'album è stata la tua preferita da esibirsi dal vivo finora?

ALFIE: Credo che Zucchero filato è il mio preferito. Apriamo con esso al momento semplicemente perché mi dà molta energia per il set. È abbastanza difficile da cantare, ma mi mette anche abbastanza bene. C'è molto falsetto in esso, quindi è una sfida, ma quando paga, ripaga bene. Mi piace anche entrare nell'assolo di chitarra alla fine.

FELICE: Come ti stai godendo il tuo primo tour australiano? Com'è stato suonare con i Wombats?

ALFIE: Sì, abbiamo appena concluso il tour qui a Brisbane, e ovviamente ho molta nostalgia di casa, ma non credo di aver amato un paese più dell'Australia. Questo è di gran lunga il miglior tour che ho fatto. Mi sono divertito così tanto con esso. Le persone sono così divertenti qui, ed è proprio un'energia così divertente che va avanti ogni notte. Soprattutto i nostri spettacoli da headliner a Sydney e Melbourne sono stati così belli, sono stati davvero molto divertenti. È stato incredibile. Sono davvero ansioso di tornare.

FELICE: Qual è la cosa che preferisci dell'Australia?

ALFIE: È così difficile perché ogni città è così diversa. Ma le persone qui sono così fantastiche. Così come la fauna selvatica. Ad esempio, il fatto che i pappagalli siano comuni quanto i piccioni, è strano per me.

FELICE: Mellow Luna è così diversificato dal punto di vista sonoro. Hai detto che ti piace sperimentare mescolando generi diversi e attingendo da influenze diverse. Come descriveresti il ​​suono di questo album a qualcuno che non l'ha ancora ascoltato?

ALFIE: Sento che sono diverse forme di pop. Quando pensi a dove è iniziata la musica pop alla fine degli anni '50 e '60, ci sono influenze di quella e dei Beatles, e poi quando inizi a scorrere lungo la linea temporale ci sono le influenze dei Fleetwood Mac e degli ABBA. Ci sono molte influenze degli anni '80 ovviamente con canzoni come Candyfloss. E poi c'è anche il pop moderno. È sicuramente il mio album pop. Sono solo io che sto sperimentando diversi tipi di pop.

FELICE: Hai detto che ogni volta che pubblichi un EP, è un pezzo della tua vita condensato in una canzone. In quale pezzo della tua vita ti sei condensato Mellow Luna?

ALFIE: Oooooh, bella domanda! Dai 17 ai 18 anni, credo. Sono io che lascio quell'era della tarda adolescenza e divento un adulto. È l'ultimo disco che ho fatto da adolescente, quindi è davvero un addio definitivo.

Alfie Templeman intervista

FELICE: Hai iniziato a registrare Mellow Luna at 17. Come diresti che il tuo stile/suono/processo creativo si sia evoluto durante il progetto?

ALFIE: Quando è iniziato c'era sicuramente una mancanza di ispirazione per ciò di cui stavo cantando e scrivendo. Nel corso del tempo ho iniziato a diventare più sicuro e ho imparato a conoscere la mia salute mentale e la mia mente, e immagino che questo mi abbia portato a scrivere testi più onesti e ad acquisire la sicurezza necessaria per scrivere effettivamente la musica che volevo in primo luogo. Così Mellow Luna è stato un cancello per aprirlo.

FELICE: Come sei arrivato al titolo del brano/album Mellow Luna? Qual è stata l'ispirazione dietro?

ALFIE: Durante il processo di scrittura del disco, e durante la pandemia in generale, stavo sveglio fino a tardi e pensavo a tutti i pensieri nella mia testa, e facevo innumerevoli demo e musica nella notte. Quindi la luna era sempre l'unica cosa che c'era nella notte. Fondamentalmente è stato il mio conforto e l'unica cosa a cui ero felice di essere accanto durante il processo di scrittura e registrazione, ecco perché è diventato il Mellow Luna album.

FELICE: Zucchero filato è una melodia così accattivante. Ho visto un video di Spotify in cui spieghi la trama. Parli di come “la vita a volte può sembrare troppo bella per essere vera, e che c'è sempre un aspetto negativo nelle parti migliori. Zucchero filato è quello che sembra essere finché non ci si approfondisce” – è così che ti senti anche riguardo allo zucchero filato, o ti piace?

ALFIE: Sì, ho difficoltà con Zucchero filato. Non mi piace proprio. Se hai visto il video su tela di Spotify per Zucchero filato poi vedrai un video di me che faccio una faccia rivoltante mentre provo a mangiarlo. Ho difficoltà a mangiare quella merda perché è solo zucchero puro. È roba dannatamente diabolica.

FELICE: Recentemente hai fatto alcuni in-store per promuovere il tuo nuovo album. Quali sono stati gli incontri più salutari con i fan che hai avuto?

ALFIE: Qualcuno a Leeds ha fatto una tote bag che era bella, e poi in realtà qualcuno mi ha anche fatto uno skateboard!

FELICE: Di recente hai concluso il tuo primo grande tour nel Regno Unito/Europa. Quale diresti sia stato per te un momento clou del tour?

ALFIE: Andando a casa… scherzo *ride*. Ci sono stati molti momenti salienti per me. Per me, è stato dopo gli spettacoli e stare con tutti i nostri amici, e una notte siamo stati tutti sballati in un parco ad Amsterdam, ed è stato davvero salutare e carino.

Alfie Templeman musica

FELICE: Ho letto che hai iniziato a studiare batteria e chitarra all'età di 7 anni, poi hai imparato altri 10 strumenti a te stesso. Quale diresti fosse lo strumento più stimolante o interessante da imparare?

ALFIE: Il sitar perché ci sono 25 o 26 corde su di esso. È una quantità infinita di divertimento finché non rompi una corda e non sai come farla riposare. Comunque è davvero buono! Penso che il Sitar possa cambiare l'intero suono della canzone, quindi voglio davvero padroneggiarlo in modo da poterlo inserire di nuovo in una canzone.

FELICE: Se potessi padroneggiare un nuovo strumento che non hai ancora provato, cosa sceglieresti?

ALFIE: Sassofono!

FELICE: Quali sono i tuoi piani post-tour per il resto del 2022? Qualche nuova musica in lavorazione?

ALFIE: Ero un po' annoiato l'altro giorno e ho contato quanti spettacoli stiamo facendo quest'anno e ce ne sono stati circa 90. Quindi immagino che suoniamo continuamente in spettacoli davvero. Quindi la mia mente non è davvero concentrata sul fare nuova musica in questo momento rispetto agli anni precedenti. Ho appena pubblicato il mio album di debutto, e sembra un momento così grande, quindi sto solo cercando di dedicare tempo, concentrazione ed energia in questo momento.

FELICE: Hai in mente un artista o una band da sogno con cui ti piacerebbe collaborare a una canzone un giorno?

ALFIE: Dopo lo spettacolo di ieri a Melbourne, mi piacerebbe fare qualcosa con Holly Hebe, che ha aperto per noi a Howler. È una bravissima pianista e penso che potrebbe portare un'ottima dinamica al prossimo disco. Quindi ci stavo davvero pensando.

 

Mellow Luna è fuori adesso.

Intervistato da Amy Davidson.

Foto fornite.